L’autunno a Venezia, e soprattutto il mese di novembre, può sembrare un periodo un po’ smorto, con l’arrivo del primo freddo, acqua alta e nebbia. In realtà la città ha molto da offrire anche in questa stagione. Infatti, se in primavera ed estate si visita la città tra le calli e sui vaporetti, l’autunno è la stagione ideale per musei e altri eventi. Per aiutarvi a scegliere quali tappe golose fare, ecco gli itinerari del gusto in autunno.

Se le serate a tema Food & Live Music vi incuriosiscono, allora la meta giusta per la vostra cena è il Laguna Libre. Il calendario di eventi all’insegna della musica dal vivo, è bello pieno: Swing, Jazz, World Music e tanti altri concerti che accompagneranno la vostra serata. Abbinate un menù autunnale, per esempio scegliendo la vellutata di zucca gialla (bio) speziata con gamberi e cozze. Oppure i bigoli con salsa di seppie in rosso e salsa al nero. Musica live da ascoltare sorseggiando cocktail unici, anche a Il Mercante.

Oppure organizzate la visita a uno dei tanti musei di Venezia, dai gettonati come Palazzo Ducale, Museo Correr o Ca’ Pesaro, ai meno conosciuti come le sale monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana, o il museo storico navale. E non dimenticatevi che resta poco più di una settimana per visitare i padiglioni della Biennale Arte 2017 che chiuderà i battenti il 26 novembre. Quindi, dato che dopo una mattinata o un pomeriggio di cultura, di sicuro vi verrà fame, ecco alcuni indirizzi utili di ristoranti in città.

Proseguendo con gli itinerari del gusto in autunno, una delle giornate della settimana da segnarsi, soprattutto per i più giovani è il mercoledì. Potete iniziare la serata con un AperiSushi al Timon all’Antica Mola, per poi proseguire all’F30 dove potrete ballare fino a notte inoltrata al mercoledì universitario di Venezia.

Immagine di copertina di Laguna Libre