Sono tanti, diversi per ogni stagione ma tutti buoni e sani: scoprite con noi le proprietà dei legumi

I legumi sono alimenti di origine vegetale, appartenenti alla vastissima famiglia delle leguminose. Si tratta di alimenti complessi e, proprio per questo, considerati tra i più completi e salutari reperibili in natura.
Grazie alla loro capacità di adattarsi ad ogni condizione climatica sono coltivati in ogni angolo d’Italia e del pianeta: ne esistono circa 12.000 specie, ciascuna con le proprie caratteristiche e stagionalità. I legumi più famosi sono senz’altro ceci, fagioli, fave, lenticchie, lupini, cicerchie, piselli e soia.

Cioè che accomuna tutte le specie di legumi è l’alto contenuto di fibre e proteine vegetali (superiore a quella della carne e quasi il doppio di quella dei cereali). Rispetto alle proteine animali, quelle vegetali sono da preferire, perché ci fanno sentire più sazi, hanno meno calorie, regolano i livelli di colesterolo e glucosio nel sangue, migliorano le funzioni intestinali e, producendo pochi prodotti di scarto, non affaticano i reni. I legumi, inoltre, contengono ferro, fosforo, potassio, magnesio e vitamine (soprattutto B e C).

Fave e Piselli, i legumi di stagione

Consumare prodotti di stagione è fortemente consigliato e questo è il periodo dell’anno perfetto per mangiare fave e piselli.

Le fave sono considerate un toccasana per l’umore, grazie agli amminoacidi che contribuiscono ad aumentare la quantità di dopamina presente nel cervello. Contengono inoltre i fitoestrogeni, che prevengono tumori (soprattutto quelli che colpiscono le donne) e malattie cardiovascolari. Sono inoltre una grande fonte di ferro, prevengono artrite ed osteoporosi, rendono la pelle più luminosa.

I piselli invece sono ricchi di ferro, fitoestrogeni, calcio, potassio, fosforo e vitamina C e soprattutto…acqua, che li rende molto leggeri, facilmente digeribili, ottimi per chi è a dieta. Non sono sfruttati solo in cucina, bensì anche in cosmesi, per preparare maschere per il viso ed il corpo.

Legumi in Cucina

I legumi in cucina possono essere molto versatili: se consumati con altri alimenti possono arrivare a sostituire i cibi di origine animale in quanto a valore biologico. Possono essere consumati anche tutti i giorni, in zuppe, insalate,

Si possono consumare 3-4 volte la settimana, ma per chi fa vita sedentaria sono indicati anche tutti i giorni. In cucina sono versatili, ottimi nelle zuppe rustiche, come contorno in insalata, come condimento per la pasta.

Noi vi consigliamo i Risi e Bisi, ricetta della grande tradizione veneziana. In alternativa eccovi altri consigli su cosa gustare ad aprile!