Di certo non è un piatto per tutti i palati ma, se siete amanti delle frattaglie in generale (e del fegato in particolare) dovete assolutamente provare il fegato alla veneziana. Se non lo trovate al ristorante, potete prepararlo una volta tornati a casa perché la ricetta è semplice e veloce.

Ad eccezione del fegato (di maiale o vitello), avrete di sicuro gli ingredienti da utilizzare già nella vostra dispensa. Vi serviranno delle cipolle bianche, una noce di burro, un paio di cucchiai d’olio extravergine d’oliva, aceto o vino bianco, prezzemolo, sale e pepe.

Fegato alla veneziana

(Foto: Donnafugata)

La base di questo piatto è il soffritto di cipolla che andrà a smorzare il gusto deciso del fegato. Versate quindi in una padella l’olio d’oliva, il burro e la cipolla. Una volta dorata aggiungete l’aceto o il vino bianco e lasciate stufare per un quarto d’ora. Aggiungete quindi il fegato tagliato e state attenti a non cuocerlo per più di 5 minuti a fuoco alto. Ora potrete finalmente assaggiare un piatto di fegato alla veneziana bello caldo.

Un paio di consigli:

  • se ne avanza, meglio non riscaldarlo perché il fegato si indurirebbe
  • attenzione all’alito, come avrete capito non è un piatto da cena romantica

Vuoi scoprire altre ricette tipiche della tradizione veneziana? Clicca qui!