Qualche consiglio per accontentare tutti i clienti, grandi e piccoli

A Venezia, fra bacari e ristoranti (e anche fast food) ci sono tantissimi locali, ma se vi chiedete dove mangiare con bambini, forse la risposta non arriverà immediata come quando programmate una cena romantica o un bacaro tour. Ecco quindi qualche consiglio per accontentare tutti i clienti, grandi e piccoli.

Per mangiare con bambini a Venezia, partiamo andando sul sicuro, con un locale che propone un piatto a cui nessun bambino rinuncerebbe: la pizza (se poi è abbianata alle patatine fritte li avete già conquistati). Una delle pizzerie consigliate è Ae Oke, alle Zattere. Tanto spazio, ma anche, e soprattutto, tante pizze con la possibilità di scegliere anche l’impasto integrale, al kamut e, in alcuni casi, senza glutine.

Uno dei locali dove recarsi per un pranzo con i più piccoli è Laguna Libre. Di sabato poi viene organizzato un brunch family friendly con animazione e laboratori proprio per i bambini. Non a caso si chiama EcoOsteria della Cultura. Il menù del brunch è creato per accontentare tutti, chi può dire di no alle polpette o al tiramisù? Il tutto preparato con prodotti qualità e biologici.

Proseguiamo con i bacari, penserete con sono sconsigliati perché non sempre c’è posto a sedere, ma forse proprio per questo sono adatti ai piccoli clienti sempre in movimento. All’Osteria Alla Bifora, in Campo Santa Margherita, niente pericolo di automobili o strade trafficate (siamo a Venezia dopotutto). Sedetevi ad un tavolino fuori e mangiate due cicchetti mentre buttate un occhio sui vostri bimbi che giocano in campo, e ogni tanto vi raggiungono per mangiare un boccone prima di tornare ai loro impegni: i giochi.

Terminiamo con un locale che offre un “piatto” di cui i più (e meno) piccoli vanno ghiotti: la gelateria. Se andate a La Mela Verde avrete l’imbarazzo della scelta fra creme, cioccolato e frutta fresca, il mio preferito? L’uva fragola. E anche se i bimbi (e forse anche qualcuno di voi) si sporcheranno le magliette con cioccolato e panna montata, credetemi, ne sarà valsa la pena!

Immagine di copertina di Laguna Libre