Si può fare un giro del mondo culinario restando a Venezia

Mangiare etnico a Venezia — i consigli di Mangiare Bene Venezia

Se volete mangiare etnico a Venezia ma evitare il kebabbaro (anche se a volte ha il suo perché) o l’all-you-can-eat con piatti asiatici, non disperate, ci sono più locali di quanti possiate pensare. Dal giapponese al messicano, passando per il medio-orientale, si può fare un giro del mondo culinario senza però spostarsi da Venezia. I piatti preparati in questi locali faranno cambiare idea anche ai più scettici.

Iniziamo con il locale perfetto per gli amanti di sushi&co. Se andate al Mirai, il primo ristorante ad aprire a Venezia, non ne resterete delusi, anzi, ancora dovrete finire di mangiare che già starete pianificando quando tornarci. Qui potrete scegliere fra menù degustazione, piatti misti o à la carte, per un mix di sushi, sashimi, nigiri, tempura e tanto altro. Oltre a tè e sake, non perdetevi i cocktail.

Proseguiamo con gusti più piccanti e ritmi sudamericani. Prenotate all’Iguanna se volete assaggiare i piatti della cucina messicana, naturalmente anche con varianti non piccanti. Nel menù troverete le immancabili salse su cui intingere i nachos, poi ancora burritos, fajitas e quesadillas da accompagnare alla vostra birra preferita, oppure ad un margarita o un mojito, perché è sempre la stagione giusta per un mojito.

Terminiamo (si fa per dire) con gusti che arrivano dal Medio Oriente. A Venezia, per questo tipo di cucina ci sono molte mete, ma se volete andare sul sicuro passate per l’Oriente Experience, con piatti che arrivano dalla via della seta. In città ce ne sono due: uno in Campo Santa Margherita, molto frequentato sia da universitari che da lavoratori per la pausa pranzo o il take-away. Un altro a due passi dal Ghetto di Venezia. In questi locali potrete assaggiare kofta, tapine di manzo, dolma, falafel e tanto (tanto) altro. Sempre per chi vuole mangiare etnico a Venezia e provare i piatti speziati, e non, del Mediterraneo, provate l’Africa Experience vicino a San Barnaba, oppure il ristorante greco-arabo Frary’s nel campo dei Frari.

Immagine di copertina di Mirai Japanese Sushi Bar